Cambiando l’ordine dei fattori il risultato cambia. Eccome.

Per comprendere di cosa si sta parlando occorre innanzitutto leggere questo post della 27aOra.
http://27esimaora.corriere.it/articolo/lettera-a-mio-figlioche-un-giorno-non-sarauomo-violento/

e poi farsi una piccola domanda: cosa succederebbe se quella lettera invece che a Pietro fosse indirizzata a Petra?
Qui di seguito un piccolo esperimento al “femminile”. Sorprendente effetto. Leggi tutto “Cambiando l’ordine dei fattori il risultato cambia. Eccome.”

L’amante immaginata di Motta Visconti

16 giugno 2014

L’amore è quando contro i tuoi interessi sei l’avvocato della difesa delle sue intenzioni. L’amore. Ma quale amore? 
A cosa starà pensando la “collega”, “l’amante immaginata”, del padre e marito assassino di Motta Visconti? Forse al fatto che si è salvata la vita, e come quando piove forte ora guarda come noi, dalla finestra, quella forza distruttrice cieca e spietata che spazza via tutto come un tornado, amori vecchi, scassati, mogli, bambini, passato, presente e futuro. Leggi tutto “L’amante immaginata di Motta Visconti”